Top
Scorcio del monastero di Santa Catalina

Arequipa è una città che non si può non amare. E di solito la si ama prima di scoprire che ad Arequipa brilla il sole per 300 giorni all’anno.

Dopo averla amata e vissuta, voglio condividere con voi i miei consigli su cosa fare e vedere ad Arequipa e dintorni.

Per visitare la città di Arequipa bastano 2 giorni, ma se avete più giorni vale la pena fermarsi per potersi immergere nella vita di questa città.

PRINCIPALI ATTRAZIONI

1
Monastero di Santa Catalina

É un monastero che è in realtà una piccola città. Per visitarlo consiglio di ingaggiare una delle guide che si trovano all’ingresso che per pochi soles vi accompagnerà facendovi tuffare nella vita monastica di un tempo. La visita dura un oretta circa, poi potete continuare per conto vostro.

2
Plaza de Armas

La piazza è il centro della vita cittadina e la protagonista è l’imponente cattedrale

3
Yanahuara

Per ammirare il vulcano el Misti si può raggiungere con una bella passeggiata dal centro il belvedere che si trova vicino la chiesa di San Juan Baptista nel quartiere Yanahuara

4
Mercado San Camilo

Quando visito una città non posso non andare al mercato. Il mercado di San Camilo si trova a pochi minuti dalla Plaza de Armas. E’ un mercato coperto dove potrai trovare di tutto: frutta, carne, pesce, formaggi, articoli per la casa, souvenir e anche tantissime bancarelle di street food frequentate perlopiù da locali.

5
Corso di Cucina

Se sei un appassionato di cucina, Arequipa è il posto perfetto per fare un corso di cucina peruviana. Vi consiglio il corso di cucina con Chef Arthur (questo è il suo profilo instagram)

Abbiamo fatto con lui anche un tour al mercato San Camilo che è stato super interessante. Eravamo già stati al mercato il giorno prima, ma con lui l’esperienza è stata molto più ricca.

Ci ha spiegato la provenienza e gli utilizzi di diversi prodotti locali (lo sapevi che in perù ci sono più di 1000 varietà di patate?) e ci ha portato ad assaggiare lo street food di alcune bancarelle storiche dove c’erano solo locals.

E’ interessante scoprire come la cucina peruviana utilizzi quelli che noi chiamiamo “superfood” da secoli, cose che sono arrivate da noi solo da qualche anno (es: quinoa, avocado…).

Molto intriganti sono anche le “farmacie” locali, bancarelle che vendono un mix di rimedi naturali e metodi più “antichi” per combattere tutti i mali della vita.

Qualche ora dopo ci siamo recati al ristorante di Arthur per il corso di cucina. Eravamo insieme a una coppia francese con i suoi 2 bimbi (2 fenomeni!) e una ragazza inglese.

Abbiamo cucinato Chevice e Llomo saltado. Il corso è stato molto interessante perchè ognuno ha cucinato il suo piatto (poi lo abbiamo anche mangiato eh!!) e anche perchè Arthur ci ha dato delle impostazioni più tecniche mai ricevute in altri corsi di cucina, ad esempio ci ha spiegato la posizione corretta per usare i coltelli e i diversi tipi di taglio.

Il costo del corso + giro al mercato era intorno ai 40€ a persona. Non è economicissimo, ma dopo averlo fatto sono stata felice di averli spesi poichè l’esperienza li vale!

Banchetto di frutta al mercado san camilo

“Banchetto di frutta al Mercado San Camilo”

La mia prima ceviche

“La mia prima Ceviche”

6
Trekking al Colca Canyon

Arequipa è la base per numerosi trekking negli altopiani circostanti. Qui puoi leggere il mio articolo sul Trekking al Colca Canyon.

Se hai trovato utile questo articolo su cosa fare e vedere ad Arequipa e dintorni, qui puoi trovare la mia guida di viaggio per il Perù

ARTICOLI CORRELATI

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.